Pest Control
  • Pest Control

Pest Control

  • Insetti volanti

Insetti volanti

Insetti volanti
Pest control Insetti volanti

Gestione (monitoraggio e controllo) degli “insetti volanti”

Si intendo quali “insetti volanti” le seguenti famiglia di insetti, a loro volta divise in due categorie differenziate per interesse igienico-sanitario: Insetti volanti di interesse igienico-sanitario:

  • Ditteri Muscidi (Mosche)
  • Ditteri Sarcofagidi (Mosconi grigi)
  • Ditteri Calliforidi (Mosconi verdi/blu)

Altri insetti volanti:

  • Ditteri Drosofilidi (Moscerini)
  • Ditteri Sirfidi (Insetti Ditteri di vario aspetto e statura, parecchi dei quali assomigliano per la forma, il colore e il ronzio ad Api, Bombi o Vespe)
  • Ditteri Nematoceri (zanzare, chironomidi, ecc.)
  • Imenotteri Vespoidei (vespe)
  • Imenotteri Apoidei (Api)
  • Lepidotteri (con particolare riferimento alle cosiddette “falene notturne”)

In industrie alimentari soprattutto, Bonavita Servizi consiglia un monitoraggio attraverso l’installazione di trappole luminose UV e ad ogni controllo i nostri tecnici provvederanno alla sostituzione delle tavolette collanti e alla successiva compilazione dei relativi report con indicazione del macro-gruppo (ordine/super-famiglia) e delle percentuali di cattura (rapportati alla superficie della tavoletta collante).

Al termine di ogni intervento è rilasciato un certificato del servizio tecnico, nel quale sono indicati la descrizione dell’intervento effettuato, quantità e tipologia dei prodotti impiegati (supporti collanti), osservazioni e raccomandazioni da parte del tecnico ed eventuali osservazioni da parte del Cliente. I dati di cattura emersi durante i controlli di verifica, sono riportati in appositi report di monitoraggio e controllo, al fine di individuare l’andamento dell'eventuale infestazione. Tali report saranno conservati presso il Committente.

A seguito della richiesta da parte del Cliente relativa ad un’infestazione riscontrata con o senza un piano di monitoraggio attivo, si consigliano almeno n.° 3 interventi di verifica in sequenza, consistenti nel controllo temporalmente ravvicinato delle catture nelle postazioni già presenti e/o nell’esecuzione di trattamento di insetticida piretroidi (liquido) e/o neo-nicotinoide (polvere bagnabile) nelle aree esterne corrispondenti all’area interna nella quale è stata riscontrata la non-conformità, mediante atomizzatore e/o pompa irroratrice a bassa pressione.