News
  • News

News

News

31/08/2019
Life Cycle Perspective - Servizio di Manutenzione del Verde

Servizio di Manutenzione del Verde

Ai sensi del D.lgs. 152/2016 (Testo Unico Ambientale), come indicato agli Artt. 183 e 184 Bis, il sottoprodotto gestito dalle Aziende Bonavita Servizi Srl ed Enerlegno Srl è costituito da frazioni legnose che vengono ritirate presso i cantieri di lavoro di Bonavita Servizi Srl o direttamente da essa consegnate presso l’impianto di smaltimento di Enerlegno Srl.

Tale sottoprodotto viene integralmente utilizzato come combustibile in centrali termoelettriche alimentate a biomasse, che non dà luogo ad emissioni e/o impatti ambientali qualitativamente e quantitativamente diversi da quelli autorizzati per l’impianto dove sono destinati.

Per ogni altra specifica, vedasi la “Dichiarazione di individuazione dei prodotti in qualità di sottoprodotti, come previsto dal D.lgs. 152/2016 Artt. 183-184 Bis”, stipulata tra Enerlegno e Bonavita.

Aspetti ambientali trattati:

  1. Il servizio viene concordato con il Cliente dietro sopralluogo e preventivo con accettazione.
  2. Esecuzione del servizio presso Cliente con conseguente creazione di “rifiuto” vegetale.
  3. Il servizio produce quindi rifiuto vegetale che necessita di smaltimento, come legname, sfalci e ramaglie.
  4. I rifiuti vegetali prodotti vengono quindi trasporta all’impianto di Enerlegno, tramite mezzi autorizzati al trasporto e con le dovute accortezze obbligatorie inerenti il trasporto stesso.
  5. All’arrivo presso l’impianto di Enerlegno il rifiuto vegetale viene verificato, pesato e controllato dai loro responsabili. Da questo momento esso non viene più identificato come rifiuto vegetale, bensì come “sottoprodotto” destinato al recupero. Il sottoprodotto viene quindi lavorato, diventando cippato, ovvero un prodotto da lavorazione di legno vergine, non trattato con alcun tipo di prodotto chimico (vernici, additivi,…). Utilizzano infatti tronchi e rami ottenuti da esboschi e potature, debitamente cippati con le migliori tecniche e con la nuova cippatrice a tamburo PTH 1000/1000 HACKERTRUCK. Producono un unico tipo di cippato che sarà oggetto di certificazione Biomassplus da parte di ENAMA. Il loro cippato viene venduto sfuso, all’ingrosso direttamente consegnato al cliente finale.