News
  • News

News

News

31/08/2019
Life Cycle Perpective - Servizio di disinfestazione

I prodotti chimici utilizzati in tale servizio, di varia natura (liquido-oleosa, in polvere, pastiglie ecc.) sono confezionati all’origine dal produttore all’interno di appositi contenitori plastici (tipicamente taniche da 1, 5, 20 o 50 Litri o scatole) e vengono stoccati in magazzino in appositi scaffali con bacini di contenimento.

Il magazzino è coperto e chiuso a chiave, accessibile solo a personale autorizzato e con appositi DPI.

Life Cycle Perpective

 

Aspetti ambientali trattati:

  1. Il prodotto viene ordinato con scelta di fornitori adeguati, ai sensi della PQ_09 aziendale. Si sceglie per forniture a basso impatto ambientale, alternative, eco-compatibili e soprattutto per tale servizio in particolare, a norma della normativa pesticidi.
  2. All’arrivo del prodotto in azienda, questo viene stoccato in magazzino e registrato. Il magazzino è areato, controllato e gestito solo da persone autorizzate all’ingresso con l’ausilio dei DPI adeguati e dotato di bacini di contenimento e materiale assorbente in caso di sversamenti.
  3. Il servizio viene programmato dal responsabile (RTPM), il quale indica all’addetto magazzino (AMP) la tipologia e la quantità di prodotto da consegnare al tecnico nell’apposita cesta a lui destinata.
  4. Durante il tragitto da un cantiere all’altro, i prodotti vengono stoccati all’interno del mezzo in apposita scaffalatura etichettata e bacini di contenimento annessi ad essa. I tecnici sono in possesso delle schede tecniche e di sicurezza dei prodotti.
  5. Dal cliente il prodotto viene impiegato con la modalità indicata in etichetta o scheda tecnica, facendone un uso adeguato. In caso di necessità, in ogni mezzo è presente estintore, cassetta di primo soccorso e velo assorbente per sversamenti. I tecnici sono formati sull’impiego dei prodotti e utilizzo delle procedure di emergenza in caso di necessità. Concluso il servizio il tecnico compila FIR per rifiuto prodotto. I rifiuti vengono stoccati all’interno del mezzo in appositi contenitori etichettati con richiamo al CER di riferimento. In ottemperanza alla Categoria 2 Bis a cui Bonavita è iscritta, sui contenitori è indicato che ogni bidone può essere riempito fino massimo 1/5 dello stesso.
  6. Una volta rientrato in azienda il tecnico conferisce i rifiuti nell’apposita area di stoccaggio, all’interno del contenitore relativo a quel determinato CER prodotto e consegna FIR a RTGR (RSGI) per carico su sistema e archiviazione. A scadenza fissata, RTGR programma lo smaltimento dei CER prodotti, avvalendosi di fornitore qualificato con adeguate autorizzazioni.